Ispirazioni

COME PROGETTARE LA PARTECIPAZIONE DEL TUO MATRIMONIO

  • Febbraio 28, 2022

Da dove si parte per la scelta dell’annuncio del proprio matrimonio? Quanto tempo prima si deve iniziare a prepararlo? In questo articolo cercheremo di descrivervi i principali punti da seguire per la creazione della partecipazione perfetta.

Le Tempistiche

Per realizzare le vostre partecipazioni vi consigliamo di iniziare

Per realizzare le vostre partecipazioni vi consigliamo di iniziare la progettazione almeno 8 mesi prima dalla data della cerimonia, in quanto è necessario tenere conto di una serie di tempistiche necessarie tra le varie fasi.

E’ buona regola consegnare agli invitati gli annunci per il vostro matrimonio 3/4 mesi prima, cosi che possano organizzarsi con anticipo. Questi tempi possono aumentare nel caso il matrimonio sia in una città diversa da quella in cui risiedono la maggior parte dei vostri ospiti e la data sia quella di possibili periodi di vacanza.


Come calcolare i quantitativi e definire gli invitati

Per quanto riguarda la quantità degli annunci si considera più o meno la metà rispetto agli invitati, poiché vanno consegnati a famiglia e non a persona. Nel caso in cui la partecipazione di matrimonio sia destinata a tutta la famiglia basterà consegnarla al capo famiglia, avendo cura di specificare che l’invito è esteso a tutti i componenti, indicando ad esempio: “Gent.le Fam. Rossi”; nel caso in cui la partecipazione sia indirizzata solo ad alcuni membri della famiglia, lo dovremo specificare indicando i nomi delle persone invitate sulla busta stessa, es.“Gent.mi Sig. e Sig.ra Rossi”.


Lo Stile

Per capire qual’è la partecipazione più adatta alle proprie nozze ed ottenere il risultato desiderato, è bene partire da un’analisi che riguarda diversi punti: lo stile del matrimonio, la location, gli allestimenti e la palette colori. Lo stile può essere elegante, country, moderno in base al luogo dove si terrà cerimonia e ricevimento; posso in oltre avere un tema (esempio il viaggio, la musica, una favola etc..) ed inserirlo all’interno di uno stile. La partecipazione descriverà quindi lo stile ed eventualmente il tema e dato che l’annuncio è la prima cosa che l’ospite riceverà, dovrà fornirgli un’idea abbastanza chiara di come saranno le vostre nozze, coinvolgendolo fin dal primo momento.

Elegante
Country
Moderno

I Materiali

Un elemento fondamentale che caratterizza l’invito è la tipologia di carta sul quale verrà stampato e di busta, se necessaria, in cui verrà inserito. Esistono svariate tipologie di carte: bianche o avorio, carte colorate, quelle leggermente porose, le carte martellate, quelle perlate, le riciclate etc. ma una sola potrà raccontare nel modo corretto lo stile del vostro matrimonio.

Carta Artigianale
Ph by Fabio Marciano
Carte Colorate Ph by Andrea Fusaro

Riguardo la tipologia di busta, possiamo scegliere di rimanere in palette con la carta della partecipazione, oppure cercare un contrasto scegliendo un colore presente nella grafica al suo interno; posso in oltre utilizzare una busta di forma tradizionale per la spedizione, oppure sceglierne una di più strutturata con la tasca che conterrà i vari elementi al suo interno e che riteniamo più adatta per la consegna a mano dell’annuncio.

È bene far presente che non per tutte le partecipazioni è necessaria la busta; viene utilizzata sicuramente se la partecipazione deve essere spedita, mentre se la consegna verrà fatta a mano è possibile, solo per alcuni modelli, eliminarla e sostituirla da nastri o altri materiali di chiusura.

Busta Kraft con Cordino e Tag
Velina in sostituzione della Busta con cordino e Cera Lacca

Il galateo prevede che all’esterno dell’annuncio o della busta che lo contiene venga scritto a mano il nome della famiglia o del singolo invitato, cosi da precisare a chi è destinato.Infine, la chiusura della busta stessa può essere un ulteriore elemento decorativo che definisce lo stile; posso infatti utilizzare un cordino in juta che richiama uno stile rustico, o un nastro in raso o chiffon per uno stile più elegante, posso decidere di utilizzare un sigillo in cera lacca con le iniziali degli sposi o un piccolo tag save the date.


I Caratteri di Scrittura

La scelta del carattere di scrittura, tecnicamente chiamato font, sembra un dettaglio facile ma vi assicuriamo che non lo è assolutamente.

Innanzi tutto anch’esso concorre alla definizione di uno stile complessivo ed è molto importante che sia ben leggibile e ben proporzionato.

Per avere un risultato ottimale, noi consigliamo di alternare delle parti in corsivo ad altre in stampatello, in questo modo l’occhio sarà agevolato nell’ordine di lettura!

E mi raccomando… ad un corsivo articolato, va abbinato uno stampatello semplice per compensazione, altrimenti il risultato non sarà armonioso.

Caratteri Moderni
Caratteri Calligrafici

Formula dell’Annuncio di Matrimonio.

Arriviamo alla parte più importante, l’annuncio vero e proprio!

La classica formula dove i genitori annunciano il matrimonio dei figli pensiamo sia ormai superata, pochissime coppie la usano ancora.

Quindi se saranno gli sposi ad annunciare, è possibile optare per l’utilizzo della prima persona per un invito più confidenziale e caloroso, come ad esempio: “siamo lieti di annunciare il nostro matrimonio” o “annunciamo con gioia il nostro matrimonio”;

oppure utilizzare la terza persona per un invito più formale, come ad esempio: “Sposo e Sposa annunciano il loro matrimonio” o “Sposo e Sposa sono lieti di annunciare il loro matrimonio”.

Il nome dello sposo va a sinistra e la sposa a destra.

Di conseguenza anche l’invito al ricevimento proseguirà con la forma scelta per la prima parte.


Struttura dell’Annuncio di Matrimonio.

Passiamo ora ad analizzare la composizione fisica:

La Partecipazione è l’annuncio che la coppia convolerà a nozze dove andranno scritti i nomi, la data, l’ora, il luogo della celebrazione ed eventualmente gli indirizzi degli sposi.

L’invito invece è la comunicazione relativa al ricevimento, che permette agli ospiti (che possono essere solo una parte) di conoscere il nome della location dove seguirà il banchetto nuziale ed il relativo indirizzo;

potrete di seguito richiedere la conferma della loro presenza, specificando anche una data entro la quale darvela, inserendo i vostri recapiti telefonici.

Se la cerimonia e il luogo del ricevimento saranno il medesimo, sarà buona regola separare i due momenti dando loro il giusto peso; Annunceremo le nozze e comunicheremo ai nostri ospiti il desiderio di condividere con loro questo giorno e festeggiare insieme.

In base alla necessità sarà possibile inserire ulteriori componenti oltre alla partecipazione e all’invito, come ad esempio informazioni relative al pernottamento degli ospiti, a transfer organizzati per i loro spostamenti, ad eventuali dress code o la lista nozze.

Riguardo quest’ultimo punto, potremmo parlare ore ed ore, per il momento ci limitiamo solamente a suggerire la massima eleganza nel comunicare i vostri desideri….

Card Stondata per Dresscode
Ph by Enrico e Eleonora

Card sagomata con Timeline
Ph by Luisa Basso


Save the Date

Potrete anticipare la partecipazione cartacea, con un Save the Date digitale, da inviare tra i 6 e i 9 mesi prima delle nozze. Il Save the Date digitale sarà realizzato con la stessa grafica e caratteri dell’annuncio cartaceo e conterrà solamente i nomi degli sposi, la data del matrimonio ed eventualmente la città dell’evento.


Nella speranza che questo articolo possa avervi dato una linea guida e alcuni primi spunti per creare la vostra partecipazione di matrimonio, vi ricordiamo che affidarvi ad un professionista, sarà sempre la scelta migliore.

Leave a Reply